ADERIAMO ALL’INIZIATIVA DEL MOVIMENTO FORENSE – SOS AVVOCATURA

movimento forense

L’AVVOCATURA ED I DIRITTI DEI CITTADINI SONO IN PERICOLO.

VOGLIONO IMPEDIRE L’ACCESSO ALLA GIUSTIZIA.

VOGLIONO SNATURARE LA NOSTRA PROFESSIONE.

 

FERMIAMOLI !!!

 

Gentile Collega,

l’Avvocatura ed i cittadini hanno urgente bisogno del TUO aiuto!

 

Non bastavano i numerosi provvedimenti, a volte incostituzionali, lesivi per l’Avvocatura e per i diritti dei cittadini (ricordiamo ad esempio, i Parametri Forensi, la riforma della Geografia Giudiziaria, gli aumenti continui del contributo unificato e delle marche da bollo, etc.).

 

Ora, i nostri Governanti hanno davvero superato se stessi!

In data 17/12/2013 il CDM ha approvato il cd. DDL “PER L’EFFICIENZA DEL PROCESSO CIVILE” (sic!) che contiene, tra le altre aberrazioni giuridiche:

 

üla cd. “motivazione a pagamento delle Sentenze” (secondo cui, il diritto delle parti di conoscere la motivazione della decisione dovrebbe essere subordinato al previo pagamento della metà contributo unificato dovuto per l’impugnazione)

 

üla cd. “Responsabilità solidale tra Avvocato e Cliente nel caso di condanna per lite temeraria

 

Il CNF e l’OUA hanno espresso il loro dissenso, ma ciò non è sufficiente.

 

E’ TEMPO DI DIRE BASTA!

E’ tempo che l’Avvocatura si riprenda il proprio rango e funzione sociale!

Per iniziare, Ti chiediamo un gesto semplice e concreto:

 

Il 21 gennaio 2014 alle 9,30 il Ministro della Giustizia riferirà alla Camera sullo stato della Giustizia.

Per quella data è importante che gli Avvocati facciano sentire la propria VOCE!

 

Perciò, Caro Collega, invia una MAIL DI DISSENSO (OGGETTO: S.O.S. AVVOCATURA – FERMATEVI!!) al Ministero della Giustizia, al Presidente del Consiglio, al Presidente della Repubblica. Se puoi, invia la Tua mail anche ai partiti politici ed ai Parlamentari. E, per conoscenza, inviala anche a noi.

Ecco alcuni indirizzi a cui puoi inviare la Tua mail:

centocifra.gabinetto@giustiziacert.itsegreteria.gabinetto@giustiziacert.itcentromessaggi@governo.itpresidenza.repubblica@quirinale.ithttps://servizi.quirinale.it/webmail/

E pc. massimilianocesali@movimentoforense.it

 

E’ necessario ed urgente anche il Tuo contributo.

Diamo voce all’Avvocatura e ribelliamoci, con i #CODICINMANO,

alla deriva della giustizia e della nostra professione!

– UNITI SI VINCE, DA SOLI SI E’ UNICAMENTE BERSAGLIO –

 

Contiamo su di te: invia l’email e divulga l’iniziativa tra i Colleghi.

 

www.movimentoforense.it – Massimiliano Cesali

 

seguici su twitter  @mcesali @movforense @radiotribunale

siamo su facebook   gruppo movimento forense   e

linkedin gruppo movimento forense

Marco De Fazi

L'Avvocato Marco De Fazi, classe 1961, si è laureato nel 1986 ed si è abilitato alla professione nel 1990: è cassazionista dal 2002 e lavora nello studio associato di famiglia. Ha ereditato dal padre, Avv. Walter De Fazi (mancato nel 2011 dopo 60 anni di professione), la passione per la responsabilità civile. Ha fatto parte di commissioni di studio consiliari ed associative, ed è stato per dieci anni il rappresentante italiano del network europeo PEOPIL (Pan-European Organization of Personal Injury Lawyers). Parla e scrive fluentemente inglese ed in misura più scolastica francese. Ha fatto parte della Commissione per l'esame di Avvocato 2007 ed è membro storico del Direttivo dell'Associazione Forense Emilio Conte, di cui ora è il presidente. Membro attivo della NIABA, associazione USA di avvocati italo-americani.

Lascia un commento