Marco De Fazi

ico_defazimdefazi@studiodefazi.it
Sono Marco De Fazi, faccio l’avvocato da quasi 26 anni più quattro di pratica forense, lavorando negli ultimi 15 anni molto nella comunità europea e negli USA. Presiedo AFEC, un gagliardo gruppo di amici che da 14 anni si danna per l’avvocatura. Mi candido perché si sta dimostrando che la nostra professione è sotto il mirino del fuoco incrociato dei potentati economici, a cui non importa un fico secco del mantenimento del ruolo di un ministero difensivo libero ed autonomo , ed ai cui voleri le nostre attuali rappresentanze sono asservite per tenere caldi i loro privilegi. Perché è solo così che si giustifica la totale assenza di peso di una categoria che vanta 250.000 iscritti. Il CNF ce ne ha dato una ripugnante dimostrazione pagando un con I nostri soldi un quotidiano di regime. Le soluzioni non si trovano perchè non si vuole non perché non ci siano. E come in ogni rivoluzione, perché è questo che ci vuole, solo una forza giovane e riformista può aprire un varco.

Marco De Fazi
Marco De Fazi

L'Avvocato Marco De Fazi, classe 1961, si è laureato nel 1986 ed si è abilitato alla professione nel 1990: è cassazionista dal 2002 e lavora nello studio associato di famiglia. Ha ereditato dal padre, Avv. Walter De Fazi (mancato nel 2011 dopo 60 anni di professione), la passione per la responsabilità civile. Ha fatto parte di commissioni di studio consiliari ed associative, ed è stato per dieci anni il rappresentante italiano del network europeo PEOPIL (Pan-European Organization of Personal Injury Lawyers). Parla e scrive fluentemente inglese ed in misura più scolastica francese. Ha fatto parte della Commissione per l'esame di Avvocato 2007 ed è membro storico del Direttivo dell'Associazione Forense Emilio Conte, di cui ora è il presidente. Membro attivo della NIABA, associazione USA di avvocati italo-americani.

Lascia un commento