AUGURI DI BUONE FESTE DALL’ASSOCIAZIONE FORENSE EMILIO CONTE

NtaleGentilissime Colleghe. Gentilissimi Colleghi,

 

mi permetto di rubarVi due minuti del Vostro tempo, solo per rivolgerVi i miei più calorosi e sinceri auguri di un sereno Natale e di un prospero anno nuovo.

 

La nostra Associazione, grazie a tantissimi di Voi, è cresciuta in modo esponenziale e si è ulteriormente radicata in virtù della Vostra partecipazione e risposta ai nostri solleciti di aggregazione.

 

Il nostro obiettivo è quello di far divenire il nostro grande numero una forza per dare una rappresentanza degna, capace ed influente all’Avvocatura.

 

La Vostra appassionata partecipazione ai nostri due recenti eventi formativi pre-natalizi ha rafforzato la mia e la nostra convinzione che siamo sulla strada giusta!

 

Anche quest’anno abbiamo dovuto soffrire destabilizzanti “colpi di legislazione” delle nostre rappresentanze politiche.

 

Ci accingiamo a festeggiare il Natale con l’ombra funesta di dover pagare la motivazione dei provvedimenti, spogliati di fatto del secondo grado del giudizio, e dovendo soffrire una continua rottamazione del sistema Giustizia.

 

L’ultima “prodezza” la troviamo nella legge di stabilità, dove, in nome della lotta alle frodi assicurative, assistiamo – tra l’altro – allo svuotamento della prescrizione in materia di rc auto, che si vuole sostituire con una “decadenza” di soli 90 giorni, ed all’inserimento di una norma di inammissibilità “preventiva” dei testimoni.

 

Con la gogna della solidarietà al pagamento delle spese delle cause che il Giudice riterrà temerarie.

 

Insomma, quando si tratta di colpire la nostra Categoria non c’è distinguo di forza politica, Partito, Ministro, Governo.

 

Noi non abbiamo intenzione di continuare a restare inerti di fronte a questo scempio, e ci faremo sentire continuando a costruire il nostro laboratorio di idee ed iniziative in cui tutti potremo dare il nostro contributo.

 

Uniti si vince.

 

Con i miei più sinceri ed affettuosi saluti.

 

Marco De Fazi

 

 

Marco De Fazi

L'Avvocato Marco De Fazi, classe 1961, si è laureato nel 1986 ed si è abilitato alla professione nel 1990: è cassazionista dal 2002 e lavora nello studio associato di famiglia. Ha ereditato dal padre, Avv. Walter De Fazi (mancato nel 2011 dopo 60 anni di professione), la passione per la responsabilità civile. Ha fatto parte di commissioni di studio consiliari ed associative, ed è stato per dieci anni il rappresentante italiano del network europeo PEOPIL (Pan-European Organization of Personal Injury Lawyers). Parla e scrive fluentemente inglese ed in misura più scolastica francese. Ha fatto parte della Commissione per l'esame di Avvocato 2007 ed è membro storico del Direttivo dell'Associazione Forense Emilio Conte, di cui ora è il presidente. Membro attivo della NIABA, associazione USA di avvocati italo-americani.

Lascia un commento