Intercettazioni: fin dove un giornalista si può spingere – Sentenza Corte di Appello Penale di Milano

Si segnala l’interessante sentenza della Corte di Appello Penale di Milano sul tema di dolo di ricettazione, sul rapporto tra la libertà di stampa e diritto penale. In particolare, la Corte ha ritenuto integrato il reato di ricettazione nei confronti di due giornalisti che hanno utilizzato, per il loro articoli di stampa, un file audio relativo ad intercettazioni “reperito”, sottolinea la Corte, con la consapevolezza da parte degli agenti della provenienza delittuosa di tale file audio, sttolineando anche il profilo del profitto che certamente sussiste ove la sua pubblicazione realizza un importante scoop giornalistico.

Vedi sentenza

Simona Rampiconi
Simona Rampiconi

Sono un avvocato che opera prevalentemente nella consulenza e patrocinio legale in materia penale, con studio in Roma ma operante su tutto il territorio nazionale. Sin dal conseguimento dalla laurea ho sviluppato una grande passione nel mondo del diritto, che nel tempo è diventata una vocazione professionale che mi ha portato a dedicarmi alla materia penale e processual-penalistica. La mia attività è rivolta particolarmente nel patrocinio nell’ambito dei reati societari, fallimentari e tributari, oltre ad occuparmi di reati contro la persona e contro il patrimonio, nonché la gestione dei reati attorno al gaming law. Ritengo che la mia formazione personale e professionale sia la risultanza degli insegnamenti dei Maestri con i quali ho avuto l’onore di interfacciarmi negli anni. Accanto alla professione forense, dedico il mio impegno anche all’attività associativa a favore dell’Avvocatura, con il dichiarato intento di ricercare soluzioni che possano favorire il miglioramento della nostra Categoria professionale