LA RESPONSABILITA’ PROFESSIONALE MEDICA: ASPETTI CIVILISTICI, GIURISPRUDENZIALI E ASSICURATIVI

La professione medica ha subito negli ultimi anni un profondo cambiamento sociale, che ha avuto ad oggetto principalmente il rapporto medico-paziente.
Non più un medico c.d. vate, come un tempo veniva definito, ma un medico umano e capace di incorrere anche in errori professionali.
Da qui il dilagare, ormai sempre più incessante, di asseriti casi di c.d. medical malpractice che ha reso necessario investire della materia un’apposita sezione del Tribunale Civile di Roma, la Tredicesima.
Abbiamo ritenuto importante, data anche la continua evoluzione giurisprudenziale sul tema, approfondire l’argomento in un apposito incontro svoltosi il giorno 8 ottobre 2012 sotto il patrocinio della Conferenza dei Giovani Avvocati.
Con gli altri relatori, il Dott. Domenico Potestio (medico chirurgo ortopedico) e la Collega Avv. Isabella Giampaoli Pontecorvo, siamo stati concordi nel dare un taglio pratico alle nostre presentazioni, creando un piccolo vademecum frutto della nostra esperienza in materia di responsabilità professionale medica, che ci auguriamo possa essere di conforto al più vasto numero di Colleghi
Andrea Pontecorvo

L'Associazione Forense Emilio Conte ha affidato il settore dello sviluppo del Processo Telematico alle cure del Collega Andrea Pontecorvo, già dal 2008 attivamente coinvolto nel Processo Telematico come membro della Commissione Informatica e Nuove Tecnologie del Consiglio degli Avvocati di Roma.

Lascia un commento