Parametri, ecco il testo del regolamento con i nuovi compensi

Ecco il testo completo del regolamento emanato dal Ministero della Giustizia sui parametri forensi. Dopo l’approvazione della riforma professionale, infatti, la nuova scansione era molto attesa, sia per l’attuazione della stessa, che per la sostituzione, in materia, del decreto Severino, approvato in fretta a poche settimane dalla nuova legge.

Così, a distanza di parecchi mesi e dopo il prima parere del Consiglio di Stato, il Ministero ha ufficializzato i parametri che dovranno essere adottati per calcolare gli onorari degli avvocati nei vari gradi di giudizio e nelle varie aule di giustizia, dal penale, al civile, al tributario.

Come annunciato nei primi resoconti dopo l’emanazione del decreto, si registra un generale incremento rispetto alle tabelle vigenti, ma un livellamento verso il basso rispetto alle prime indicazioni del Consiglio nazionale forense che ora, una volta arrivato l’ok procedurale del Consiglio di Stato, dovrà confermare il suo benestare al regolamento ministeriale.

Clicca qui per leggere il testo integrale del nuovo regolamento dei parametri

Marco De Fazi

L'Avvocato Marco De Fazi, classe 1961, si è laureato nel 1986 ed si è abilitato alla professione nel 1990: è cassazionista dal 2002 e lavora nello studio associato di famiglia. Ha ereditato dal padre, Avv. Walter De Fazi (mancato nel 2011 dopo 60 anni di professione), la passione per la responsabilità civile. Ha fatto parte di commissioni di studio consiliari ed associative, ed è stato per dieci anni il rappresentante italiano del network europeo PEOPIL (Pan-European Organization of Personal Injury Lawyers). Parla e scrive fluentemente inglese ed in misura più scolastica francese. Ha fatto parte della Commissione per l'esame di Avvocato 2007 ed è membro storico del Direttivo dell'Associazione Forense Emilio Conte, di cui ora è il presidente. Membro attivo della NIABA, associazione USA di avvocati italo-americani.

Lascia un commento