Nicola Scuro

ico_scuronicola.scuro@virgilio.it
Mi chiamo Nicola Scuro, sono un avvocato e amo il mio mestiere. Ogni giorno, animato dalla passione che solo chi esercita questa professione può comprendere, mi impegno per assistere, al meglio delle mie capacità, coloro che hanno deciso di affidarmi la difesa dei loro diritti. Con la medesima passione, adesso, ho deciso di presentare la mia candidatura come Delegato del COA di Roma al Congresso Nazionale Forense che si terrà in ottobre e, anche per questo, ti chiedo di scegliermi, affidandomi il tuo voto.
Gli avvocati sono spesso maltrattati, ma possono ambire a svolgere nella società un nuovo ruolo di interesse: gli interventi richiesti che non vengono offerti “dall’alto”, possono essere pretesi “dal basso”,
per evitare penalizzazioni, soprattutto a carico dei giovani professionisti. In primo luogo, è necessaria una maggiore tutela dei crediti professionali e, inoltre, vanno impedite le conseguenze negative dei diffusi illeciti concorrenziali che privano, così, la società stessa dai benefici effetti che può dare una avvocatura vivace, impegnata nella crescita personale e associativa. Non possiamo cedere il passo alla rassegnazione disincantata che sta attanagliando la categoria. Tutto ciò deve cambiare e possiamo farlo. Siamo avvocati.

Marco De Fazi
Marco De Fazi

L'Avvocato Marco De Fazi, classe 1961, si è laureato nel 1986 ed si è abilitato alla professione nel 1990: è cassazionista dal 2002 e lavora nello studio associato di famiglia. Ha ereditato dal padre, Avv. Walter De Fazi (mancato nel 2011 dopo 60 anni di professione), la passione per la responsabilità civile. Ha fatto parte di commissioni di studio consiliari ed associative, ed è stato per dieci anni il rappresentante italiano del network europeo PEOPIL (Pan-European Organization of Personal Injury Lawyers). Parla e scrive fluentemente inglese ed in misura più scolastica francese. Ha fatto parte della Commissione per l'esame di Avvocato 2007 ed è membro storico del Direttivo dell'Associazione Forense Emilio Conte, di cui ora è il presidente. Membro attivo della NIABA, associazione USA di avvocati italo-americani.

Lascia un commento